Glossar

Source: PR-Grundlagenwerk „Public Relations – Corporate Communications für Kommunikations- Marketing- und Werbeprofis“ von Angela Kreis-Muzzulini und Bernhard Müller, Verlag Huber Frauenfeld, ISBN 978-3-7193-1372-2


- Nessun valore - (1) | A (15) | B (13) | C (65) | D (5) | E (12) | F (7) | G (17) | H (2) | I (23) | K (1) | L (8) | M (32) | N (7) | O (13) | P (30) | Q (2) | R (23) | S (23) | T (10) | U (8) | V (7) | W (4)
Bearbeiten
Evento mediatico Evento talmente importante per il suo carattere di interesse pubblico per cui i media sono indotti a riferirne a livello redazionale.
Effetto di moltiplicazione. Ampliamento di un’opinione (effetto di moltiplicazione) o di un atteggiamento che può ottenere una persona presso un gruppo di relazione grazie alla sua notorietà e credibilità, rispettivamente per la sua simpatia o antipatia.
Effetto della pubblicità L’effetto di una pubblicità o di un’azione pubblicitaria sul destinatario rispettivamente sul consumatore del messaggio pubblicitario. Si conoscono i seguenti parametri per descrivere, almeno nelle grandi linee, questo impatto.1 contatto medio > OTS, opportunità to see2 penetrazione netta3 Gross rating point, GRP, penetrazione lorda(>OTS > penetrazione > Gross Rating Point)
Embargo Detto anche embargo, indica il giorno e l’ora prima della quale una comunicazione media non può essere pubblicata per importanti motivi aziendali. Tuttavia, per notizie di rilevanza borsistica spesso i giornalisti non rispettano l’embargo (rischio di accusa per insider trading)
Ethos (d’orignie greca: “disposizione, temperamento”). In comunicazione indica il modo (la disposizione) di comprendere schemi e valutazioni acquisiti attraverso la socializzazione.
Extranet -> Intranet
E-Zine Newsletter diffusa su internet e collegata con una pagina web attualizzata che fornisce informazioni supplementari e possibilità di interazine quali concorsi e sondaggi
Etica (comprensione morale). L’etica, una parte della filosofia studia quali giudizi sono moralmente fondati o meno. Poiché l’etica si occupa del comportamento umano viene definita anche “filosofia pratica”
ECTS European Credit Transfer and Accumulation System (sistema di punti credito per istituti superiori di formazione). Sistema di punteggio delle prestazioni riconosciuto a livello europeo per riconoscere, trasferire e accumulare prestazioni studentesche presso le università. Intende consentire un confronto delle prestazioni di studenti universitari nello spazio universitario europeo e permettere un riconoscimento in caso di passaggio da un istituto all’altro, anche oltre i confini nazionali. Il parametro è il “workload” cioè il numero medio di ore necessarie per raggiungere un obiettivo di formazione. Il numero di ore comprende il tempo per lo studio proprio, i contatti, l’attività in laboratori come pure il tempo per esercizi e esami. (-> riforma di Bologna).
ECVET European Credits for Vocational Education and Training (sistema di punti credito per la formazione professionale di base e continua). Conformemente al ECTS anche per la formazione professionale viene sviluppato un modello proprio. (-> Riforma di Copenhagen)
EFQM European Foundation for Quality Management, modello per l’eccellenza nel business. Questo sistema di gestione della qualità si basa sulla domanda: “che cosa è determinante per il successo di organizzazioni eccellenti?” Con questo modello si vuole sviluppare, promuovere e mantenere la capacità concorrenziale e di prestazione di piccole, medie e grosse imprese e istituzioni.
EFQM Assessment Verifica e valutazione di sistemi di gestione a livello europeo secondo il modello EFQM. Al posto di certificati vengono rilasciate attestazioni sul livello di eccellenza raggiunto, in Svizzera a cura di SAQ (Swiss Association for Quality)